Condividi questo articolo
Local SEO

Le piccole e medie imprese operanti in un’area geografica delimitata offrono sempre più beni e servizi sul web e si avvalgono di strategie di marketing che consentono di migliorare i loro risultati economici. Le strategie adottate si basano su un posizionamento organico che prende il nome di Local SEO o Local Search.

Local SEO: di Cosa si Tratta?

stretegie di local SEO

Le strategie di web marketing che si basano sul SEO classico, si pongono l’obiettivo piuttosto ambizioso di posizionare un sito di e-commerce sui primi risultati dei motori di ricerca a livello nazionale o internazionale.

Quando si parla di strategie di Local SEO, invece, l’obiettivo principale è quello di ottenere un’ottimale posizionamento del sito aziendale in un’area geografica ben definita, di dimensioni più ridotte. Una campagna pubblicitaria basata sulla Local SEO è pensata soprattutto per le piccole realtà aziendali che vendono beni e servizi stando a diretto contatto con la propria clientela.

Ne sono un esempio le attività commerciali operanti in un ambito territoriale circoscritto come ristoranti, B&B, hotel, studi dentistici, artigiani, liberi professionisti e tanto altro ancora.

Per buona parte dei casi gli utenti, quando effettuano delle ricerche su Google, vanno alla ricerca di un bene o servizio, digitando oltre alla parola chiave anche la città di appartenenza. Secondo i dati pubblicati di recente dagli analisti di mercato, 7 volte su 10 le ricerche vengono effettuate da un dispositivo mobile (Tablet, Smarthphone, iPhone, iPad, eccetera).

Anche quando vengono inserite sul motore di ricerca delle parole chiave generiche, i primi risultati che l’utente visualizza riguardano attività commerciali che si trovano nell’area geografica in cui vive.

Un esempio tipico di ricerca mirata, che si riferisce ad una specifica zona, è quella che prevede l’utilizzo delle seguenti parole chiave: “dentista Reggio Calabria”, “ristorante Roma”, ” B&B Bologna”, “avvocati Firenze”, eccetera. Tali ricerche, come si può facilmente intuire, sono circoscritte al territorio della città associata alla parola chiave utilizzata. Una ricerca di questo tipo garantisce un tasso di conversione molto più alto di quella generica.

Le strategie di Local SEO negli ultimi anni stanno riscuotendo un enorme successo. Ciò è dovuto anche alla diffusione a macchia d’olio dei dispositivi mobili, oramai divenuti gli strumenti privilegiati dagli utenti per eseguire le proprie ricerche in rete, specie quando hanno l’intenzione di effettuare acquisti di beni e servizi.

Come Implementare una Strategia Local SEO?

Grazie alla Local Seo un’azienda acquisisce visibilità e diventa accessibile agli utenti che, in un determinato momento, sono alla ricerca di un bene o di un servizio su Google.

Raggiungere questo risultato non è molto semplice, se si considera che nel raggio di 10-50 km vi sono tante realtà aziendali che operano nel medesimo settore. Una buona strategia di Local Search, che consente di scalare le diverse posizioni sul motore di ricerca per comparire tra le prime pagine a livello di SEO organico locale, consta di diversi step che cercheremo di analizzare sinteticamente uno per uno.

La creazione e gestione di una pagina Google My Business

Google My Business

Il primo passo da compiere prevede la creazione e l’ottimizzazione della pagina Google My Business (GMB ) dell’azienda. All’interno di questa pagina bisogna inserire una serie di informazioni rilevanti, utili per l’utente che riguardano l’attività dell’impresa, gli orari di apertura e chiusura, le giornate in cui l’esercizio è aperto e quelle in cui invece rimane chiuso.

Una buona strategia di marketing prevede l’utilizzo di contenuti visivi (come, per esempio, foto e video) che offrono una panoramica su tutti i punti di forza dell’offerta dell’operatore commerciale, sulle eventuali promozioni in corso, mettendo in risalto la qualità del servizio o del bene proposto sul mercato locale.

Una volta completata la pagina di Google My Business, il profilo creato può essere utilizzato proprio come un qualunque profilo social. Pertanto, considerata la semplicità di utilizzo, anche l’imprenditore si può occupare di aggiornare il suo profilo pubblicando post, offerte promozionali e avvenimenti che attraggono l’attenzione degli utenti e, allo stesso tempo, consentono una condivisione dei contenuti sui principali social media, incrementando notevolmente la visibilità e il tasso di conversione dell’utente in potenziale cliente.

Attraverso la propria pagina, inoltre, è importante creare e mantenere nel tempo un’interazione con gli utenti, gestendo le recensioni e rispondendo anche ai commenti con cui i clienti manifestano la loro delusione per aver acquistato un servizio o un bene non rispondente alle proprie aspettative. In questo caso è buona regola rispondere e cercare di chiarire le ragioni del disservizio ed ogni incomprensione.

Spesso gli utenti che ricercano a livello locale un prodotto, prima di contattare l’operatore commerciale visualizzano le opinioni degli utenti e, come sempre, il passaparola ha un ruolo molto importante anche sul web, talvolta incide in modo prevalente sulle scelte di acquisto operate dai consumatori.

L’Ottimizzazione del Portale Aziendale

Una strategia di Local Seo efficace necessita di interventi mirati per l’ottima dotazione del sito web dell’impresa, in modo tale da trasmettere a Google le informazioni necessarie per risultare tra i risultati di ricerca locali. La prima cosa da fare è quella di inserire tutte le notizie contenute all’interno della scheda Google My Business: quindi, bisognerà inserire i dati che riguardano la ragione sociale dell’impresa, l’indirizzo, il numero di telefono e altre notizie utili per l’utente.

Un altro accorgimento molto utile potrebbe essere quello di utilizzare i dati strutturati attraverso Schema.org: tali informazioni riguardano le attività dell’azienda, eventuali eventi promossi da questa e tanto altro. Tutti queste informazioni vengono comunicate utilizzando il linguaggio privilegiato dai motori di ricerca.

Al fine di incrementare il ranking sulle ricerche al livello locale, si consiglia l’impiego di backlink provenienti da altri portali autorevoli a livello locale che godono di un’elevata reputazione sul web e che risultano “ben visti” dalla lente utilizzata da Google. Per questa ragione è consigliabile scegliere dei siti istituzionali, riviste online, siti di associazioni, eccetera.

La Misurazione della Presenza di un’Azienda sul Web

misurare Google My Business

Un ultimo aspetto che va tenuto in considerazione riguarda la misurazione della presenza dell’impresa sul web. Al giorno d’oggi sono disponibili tanti strumenti fruibili gratuitamente che consentono di misurare sia la presenza online della propria realtà aziendale sia l’interazione con gli utenti.

Uno strumento molto utile e che consigliamo si chiama “Statistiche Google My Business”. Grazie alle statistiche fornite da Google My Business, è possibile monitorare il rendimento nel tempo del proprio profilo GMB e conoscere il numero di utenti che hanno effettuato delle ricerche utilizzando la parola chiave del proprio brand su Google e Google Maps.

Questo strumento può essere molto indicativo per un’azienda, in quanto, oltre a dare delle informazioni sul numero di ricerche effettuate nel tempo dai visitatori, consente anche di misurare la capacità di penetrazione della stessa nel mercato locale.

Per conoscere più da vicino ciò che accade su Google, per quanto concerne il traffico organico dell’impresa, è possibile utilizzare uno strumento che offre un’interessante panoramica che si chiama Google Search Console.

Grazie al suo utilizzo, infatti, l’azienda può monitorare periodicamente il numero delle visite per ogni pagina e di individuare quali sono le pagine che ricevono più visite e, soprattutto, quali sono le parole chiave più utilizzate dagli utenti per raggiungere il sito del brand. Se l’impresa entra in possesso di questi preziosi dati, sarà molto più semplice effettuare la pianificazione di una strategia mirata e fortemente influenzata dall’analisi dei dati raccolti.

La Local SEO, al giorno d’oggi, è uno strumento indispensabile per qualunque tipo di attività, sia per piccole imprese che risiedono in contesti geografici circoscritti sia per complessi aziendali di dimensioni maggiori, ma che in modo prevalente operano nell’area geografica di provenienza, mantenendo un legame piuttosto forte con il territorio.

Local SEO: Consigli Utili per Promuovere in modo efficace il proprio Brand

Per concludere, riteniamo fondamentale seguire alcuni consigli per un’ottimale promozione della propria attività di impresa:

i dati inseriti su Google My Business devono essere chiari, corretti ed esaurienti, in modo da facilitare anche le ricerche vocali degli utenti con dispositivo mobile. Secondo le risultanze delle indagini condotte di ricevente, circa 20 utenti su 100 usa i messaggi vocali dal proprio dispositivo mobile per effettuare le ricerche su Google. Una buona strategia Local SEO deve basarsi su dei contenuti rilevanti che possono essere raggiunti dall’utente che, per effettuare la sua ricerca, utilizza delle parole chiavi mirate e incentrate sulla sua persona e sui suoi bisogni.

Il sito web dell’impresa va ottimizzato per dispostivi mobile. L’utente ha l’esigenza di ricevere un’informazione in un intervallo di tempo breve. Per questa ragione, al fine di conseguire risultati ottimali dalla propria strategia Local Search, risulta fondamentale l’ottimizzazione del proprio portale in versione mobile, in modo tale che gli utenti con Smartphone e Tablet possano visualizzare le informazioni più importanti che riguardano la propria attività commerciale, come i giorni e gli orari di apertura e chiusura, l’indirizzo, il recapito telefonico, eccetera.

L’ottimizzazione dei metal tag del portale aziendale. Ciascuna pagina del sito aziendale deve essere dotata di un title e di una description  unica che viene creata impiegando le keyword usate per il posizionamento su Google. Sia nel title che nella description vanno inseriti la parola chiave e il nome della città in cui l’azienda desidera è localizzata. Le stesse parole chiave devono essere contenute nel testo, senza forzature o mortificare la leggibilità dei contenuti scritti.

La creazione di pagine specifiche e geolocalizzate nel sito aziendale: si tratta di un ottimo modo per descrivere i servizi e i beni immessi sul mercato di riferimento. Le pagine ottimizzate geolocalmente vanno create utilizzando il nome della città di provenienza dell’azienda. Si consiglia di collegare un blog al sito dell’impresa, in cui periodicamente vengano pubblicate una serie news riguardanti la città del brand e gli eventi più importanti, con l’obiettivo di intercettare la potenziale clientela.

Costante aggiornamento dei profili sui social media. Questa operazione include anche le recensioni positive e negative lasciate dagli utenti, i quali devono essere lasciati liberi di esprimere la loro opinione. I profili social periodicamente vanno arricchiti con nuovi contenuti scritti, foto, video che possano attrarre l’attenzione degli utenti, incrementando così le probabilità di conversione del visitatore in cliente.

Conclusione

Local SEO per PMI

La Local SEO è imprescindibile per qualunque business locale: non lasciare utenti alla concorrenza, pensa come un pesce, non come un pescatore!

Se sei un PMI che vuole essere trovata dai sui clienti, all’interno di una zona geografica ben definita, non esitare a contattarci: possiamo aiutarti ad ottimizzare e posizionare attentamente la tua scheda Google My Business.